Fogli multicolori


Robert Schumann (1810-1856): Bunte Blätter op. 99 (1836–1849). Svjatoslav Richter, pianoforte.

1-3. Drei Stücklein:
 1. Nicht schnell, mit Innigkeit in la maggiore (1838)
 2. Sehr rasch in mi minore (1839) [a 1:52]
 3. Frisch in mi maggiore (1839; titolo originale Jagdstücke) [a 2:41]

4-8. Albumblätter:
 4. Ziemlich langsam in fa diesis minore (1841; usato poi da Brahms per le Variazioni op. 9) [a 3:37]
 5. Schnell in si minore (1838; titolo originale Fata morgana) [a 5:48]
 6. Ziemlich langsam sehr gesangvoll in la bemolle maggiore (1836; già in Carnaval op. 9) [a 6:26]
 7. Sehr langsam in mi bemolle minore (1838; titolo originale Jugendschmerz) [a 8:36]
 8. Langsam in mi bemolle maggiore (1838) [a 10:41]

9. Novellette: Lebhaft in si minore (1838) [a 12:07]

10. Präludium: Energisch in si bemolle minore (1839) [a 14:35]

11. Marsch: Sehr getragen in re minore (1843) [a 15:46]

12. Abendmusik: Im Menuett-Tempo in si bemolle maggiore (1841) [a 24:41]

13. Scherzo: Lebhaft in sol minore-maggiore (1841) [a 28:23]

14. Geschwindmarsch: Sehr markirt in sol minore-maggiore (1849) [a 32:33]


Annunci

Sonata in la maggiore


César Franck (10 dicembre 1822-1890): Sonata in la maggiore per violino e pianoforte (1886). David Ojstrach e Svjatoslav Richter in concerto, a Mosca, nel 1968.

I. Allegretto ben moderato
II. Allegro – Quasi lento – Tempo I [a 6:49]
III. Recitativo-fantasia: Ben moderato – Largamente – Molto vivace [a 15:28]
IV. Allegretto poco mosso [a 23:10]

Da ascoltarsi assaporando una madeleine.


Svjatoslav Richter e Glazunov

Aleksandr Konstantinovič Glazunov (10 agosto 1865-1936): Concerto n. 1 in fa minore per pia­no­forte e orchestra op. 92 (1911). Svjatoslav Richter, pianoforte; Orchestra giovanile di Mosca, dir. Kirill Kondrašin. Registrazione del 1952.

I. Allegro moderato
II. Tema con variazioni:
 Tema: Andante tranquillo [a 11:37]
 1ª variazione (lo stesso tempo) [a 13:05]
 2ª variazione, cromatica: Andantino [a 14:24]
 3ª variazione, eroica: Allegro moderato [a 15:17]
 4ª variazione, lirica: Adagio [a 16:19]
 5ª variazione, intermezzo: Allegro [a 18:35]
 6ª variazione, quasi una fantasia: Lento [a 19:20]
 7ª variazione, mazurka: Allegretto [a 21:16]
 8ª variazione, scherzo: Allegro ma non troppo [a 22:31]
 9ª variazione, finale: Allegro moderato [a 23:58]


Variazioni eroiche


Ludwig van Beethoven (1770-1827): Quindici Variazioni in mi bemolle maggiore con fuga op. 35, composte nell’autunno del 1802. Qui interpretate da Svjatoslav Richter (sopra) e da Glenn Gould.
Il tema variato, tratto dal Finale del balletto Die Geschöpfe des Prometheus (e dalla settima delle 12 Contraddanze WoO 14), sarà quindi utilizzato nel Finale della «Sinfonia grande titolata Bonaparte», poi ribattezzata «Sinfonia eroica composta per festiggiare [sic] il sovvenire di un grande uomo».

Eh, sì, oggi è il 5 maggio.

% maggio 1821

A Saint-Saëns, malgré lui

César Franck (1822-1890): Quintetto con pianoforte (1879). Quartetto «Borodin»; Svjatoslav Richter, pianoforte.
Dedicato a Camille Saint-Saëns, che tuttavia non apprezzava molto questa composizione e cionondimeno suonò il pianoforte nella prima esecuzione (Société Nationale de Musique, 17 gennaio 1880).

I. Molto moderato, quasi lento – Allegro


II. Lento, con molto sentimento (a 17:58)


III. Allegro non troppo, ma con fuoco (a 28:04)