Sotto sequestro

Bel Canto

Alcuni brani tratti dalla colonna sonora del film Sotto sequestro (titolo originale Bel Canto; 2018), diretto da Paul Weitz. Potete leggere la bella recensione di Raffaella pubblicata oggi nel suo blog.


Antonín Dvořák (1841 - 1904): «Měsíčku na nebi hlubokém» (Luna nel cielo profondo), aria per soprano dal I atto dell’opera Rusalka op. 114, B 203 (1901), libretto di Jaroslav Kvapil. Renée Fleming, soprano; London Symphony Orchestra, dir. sir Georg Solti.

Měsíčku na nebi hlubokém
Světlo tvé daleko vidí,
Po světě bloudíš širokém,
Díváš se v příbytky lidí.
Měsíčku, postůj chvíli
Řekni mi, kde je můj milý
Řekni mu, stříbrný měsíčku,
mé že jej objímá rámě,
aby si alespoň chviličku
vzpomenul ve snění na mě.
Zasviť mu do daleka,
řekni mu, řekni mu, kdo tu naň čeká!
O mne-li duše lidská sní,
ať se tou vzpomínkou vzbudí!
Měsíčku, nezhasni, nezhasni!

(Luna nel cielo profondo, la tua luce si vede da lontano mentre vaghi per il mondo intero guardando le case delle persone. Aspetta un minuto, Luna, e dimmi: dov’è il mio amato? Luna d’argento, digli che lo sto abbracciando, ricordagli di sognarmi almeno per un istante. Illuminalo da lontano, digli che lo sto aspettando! E se quell’anima dovesse sognarmi, fa’ che si svegli con il ricordo del sogno! O Luna, non nasconderti, non andare via!)


Licinio Refice (1883 - 1954): Ombra di nube, romanza per soprano e orchestra (1935) su testo di Emidio Mucci. Renée Fleming, soprano; Philharmonia Orchestra, dir. Sebastian Lang-Lessing.

Era il ciel un arco azzurro di fulgor;
Chiara luce si versava sul mio cuor.
Ombra di nube, non mi offuscare;
Della vita non velarmi la beltà.
Vola, o nube, vola via da me lontan;
Sia disperso questo mio tormento arcan.
Ancora luce, ancora azzurro!
Il sereno io vegga per l’eternità!


Nel film viene fra l’altro eseguita anche la prima parte di Bachianas brasileiras n. 5 di Heitor Villa-Lobos: potete (ri)ascoltare l’intero brano, sempre nell’interpretazione di Renée Fleming, in questa pagina del presente blog.


La lampada magica

Carl Nielsen (1865 - 3 ottobre 1931): Aladdin, suite sinfonica op. 34 (1919) dalle musiche di scena per il dramma fiabesco Aladdin eller Den forunderlige Lampe (Aladino ovvero La lampada magica) di Adam Oehlenschläger. Philharmonia Orchestra, dir. Paavo Järvi.

  1. Orientalsk Festmarsch (Marcia festiva orientale, n. 11)
  2. Aladdins drøm og Morgentågernes dans (Il sogno di Aladino e Danza della nebbia mattutina, n. 22) [2:44]
  3. Hindu-Dans (Danza indù, n. 16) [5:38]
  4. Kineser-Dans (Danza cinese, n. 14) [8:46]
  5. Torvet i Ispahan (La piazza del mercato a Ispahan, n. 7) [12:01]
  6. Fangernes Dans (Danza del prigioniero, n. 15) [16:53]
  7. Neger-Dans (Danza nera, n. 17) [22:03]

CN

Le Voyage dans la Lune

Jacques Offenbach (1819 - 1880): Ouverture e balletto [7:00] dall’opéra-féerie in 4 atti et 23 quadri Le Voyage dans la Lune (1875), libretto di Albert Vanloo, Eugène Leterrier e Arnold Mortier, liberamente tratto dal romanzo De la Terre à la Lune (1865) di Jules Verne. Philharmonia Orchestra, dir. Antonio de Almeida.


Voyage dans la Lune, frontespizio

Allegro con spirito – II

Muzio Clementi (23 gennaio 1752 - 1832): Sonata in do maggiore per pianoforte op. 33 (36) n. 3 (1794). Vladimir Horowitz.

  1. Allegro con spirito
  2. Adagio (non troppo) e cantabile, con espressione [10:15]
  3. Presto [16:15]

Muzio Clementi: Concerto in do maggiore per pianoforte e orchestra (si tratta dell’orchestrazione della Sonata op. 33 n. 3, curata da Johann Baptist Schenk). Pietro Spada, pianoforte; Philharmonia Orchestra, dir. Francesco d’Avalos.

  1. Allegro con spirito
  2. Adagio e cantabile, con espressione [9:34]
  3. Presto [16:49]

Clementi, op. 33 n. 3