Gottschalk a quattro mani

Louis Moreau Gottschalk (8 maggio 1829 – 1869): La gallina, danse cubaine op. 53 (1859), versione per pianoforte a 4 mani. Eugene List e Joseph Werner.


Gottschalk: Tremolo, grande étude de concert op. 58 (1868), versione per pianoforte a 4 mani. Eugene List e Cary Lewis.


Gottschalk, op. 53
Gottschalk, op. 58

Annunci

Bamboula

Louis Moreau Gottschalk (1829-1869): Bamboula op. 2 (1845). Eugene List (1918-1985), pianoforte.
Pubblicato nel 1849 con il sottotitolo Danse des nègres, questo brano prende spunto da due melodie creole, Musieu Bainjo e Quan’ patate la cuite, che il giovane Gottschalk aveva ascoltato nella natia New Orleans. Il termine bamboula designa una tipica danza mulatta e il tamburo che usualmente l’accompagna.
Come altre composizioni di Gottschalk ispirate dalle musiche delle genti afroamericane, Bamboula anticipa di oltre cinquant’anni il ragtime, e dunque il jazz.


LMG