Nati il 7 maggio

Carl Heinrich Graun (7 maggio 1704 – 1759): Concerto in do minore per clavicembalo e orchestra. Waldemar Döling, clavicembalo; orchestra da camera Sofia Soloists, dir. Emil Tabakov.

I. Allegro
II. Larghetto [3:38]
III. Allegro [7:45]


Carl Stamitz (Karel Stamic; 7 maggio 1745 – 1801): Concerto in fa maggiore per pianoforte e orchestra. Felicja Blumental, pianoforte; Württembergisches Kammerorchester Heilbronn, dir. Jörg Faerber.

I. Allegro
II. Andante moderato [10:16]
III. Rondò: Allegro [16:12]


Johannes Brahms (7 maggio 1833 – 1897): Secondo Concerto in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra op. 83 (1881). Emil Gilels, pianoforte; Chicago Symphony Orchestra, dir. Fritz Reiner.

I. Allegro non troppo
II. Allegro appassionato [16:04]
III. Andante [24:17]
IV. Allegretto grazioso [36:21]


Pëtr Il’ič Čajkovskij (7 maggio 1840 – 1893): Secondo Concerto in sol maggiore per pianoforte e orchestra op. 44 (1880). Michail Pletnëv, pianoforte; Orchestra sinfonica della Radio di Mosca, dir. Vladimir Fedoseev.

I. Allegro brillante e molto vivace
II. Andante non troppo [20:00]
III. Allegro con fuoco [33:33]


pianoforte e orchestra

Concerto per orchestra – I


Béla Bartók (1881-26 settembre 1945): Concerto per orchestra Sz. 116 (1943). Chicago Symphony Orchestra, dir. Pierre Boulez.

I. Introduzione: Andante non troppo – Allegro vivace – Tempo I
II. Giuoco delle coppie: Allegretto scherzando [a 9:30]
III. Elegia: Andante, non troppo [a 115:56]
IV. Intermezzo interrotto: Allegretto [a 23:39]
V. Finale: Pesante – Presto [a 27:41]


Sz. 116

Dark Waves

John Luther Adams (1953): Dark Waves per orchestra e suoni elettronici (2007). Chicago Symphony Orchestra, dir. Jaap van Zweden.
Ho ascoltato per la prima volta musiche di John Luther Adams circa dodici anni fa: stavo lavorando al secondo volume di supplemento del DEUMM e cercavo notizie sul suo più celebre quasi omonimo John Adams (l’autore di Nixon in China). Per puro caso, dunque, ho visitato il suo sito personale: è stata una scoperta importante 🙂