Scene alsaziane

Jules Massenet (1842 - 1912): Suite sinfonica n. 7, Scènes alsaciennes (Souvenirs) (1882). Orchestre national de l’Opéra de Monte-Carlo, dir. sir John Eliot Gardiner.

  1. Dimanche matin: Allegretto moderato – Andante religioso – Tempo I
  2. Au cabaret: Allegro – Allegro moderato assai – Tempo I [6:58]
  3. Sous les tilleuls: Adagio sostenuto [12:08]
  4. Dimanche soir: Allegro moderato – Retraite française: Allegro moderato – Adagio – Tempo I – Allegro [17:00]

Nella Retraite française suonano «à l’extérieur» (dietro le quinte) una tromba da segnali, un tamburo militare e una campana.
Per comprendere il significato della parola souvenirs (ricordi) nel sottotitolo, giova rammentare che, all’epoca in cui questa suite fu composta, l’Alsazia non era territorio francese: a seguito della sconfitta nella guerra del 1870 (cui Massenet aveva preso parte come volontario nella Guardia nazionale), la Francia era stata costretta a cedere Alsazia e Lorena al regno di Prussia (trattato di Francoforte, 1871); le due regioni furono restituite alla Francia dopo la prima guerra mondiale (trattato di Versailles, 1919).


With strength and vigor

Kent Kennan (1913 - 1° novembre 2003): Sonata per tromba e pianoforte (1956, rev. 1986). Raymond Mase, tromba; David Pearl, pianoforte.

I. With strength and vigor
II. Rather slowly and with freedom [6:12]
III. Moderately fast, with energy [10:36]

Chromaticmelodtune

Charles Ives (20 ottobre 1874 - 1954): Chromaticmelodtune per ottoni e percussione (1913-19). American Brass Quintet (Gerard Schwarz e John Eckert, trombe; Edward Birdwell, corno; Arnold Fromme e Robert Biddlecome, tromboni); Phil Kaplan, tamburo militare; Steve Marcus, grancassa; Claude Fontanella, piatti.


Ives