Veneremur

Elvira de Gresti (1846 - 10 dicembre 1913): Tantum ergo sacramentum a 4 voci miste con accompagnamento d’organo ad libitum. Coro polifonico Castelbarco, dir. Luigi Azzolini; Stefano Rattini, organo.

Tantum ergo sacramentum
veneremur cernui
et antiquum documentum
novo cedat ritui.
Praestet fides supplementum
sensuum defectui.

Genitori genitoque
laus et jubilatio
salus, honor, virtus quoque
sit et benedictio.
Procedenti ab utroque
compar sit laudatio.

Amen.

La Battera

Costanzo Antegnati (9 dicembre 1549 - 1624): Canzon IX La Battera (da Canzoni per sonare con ogni sorte di stromenti a quattro, cinque e otto, 1608). Fabio Gandini, 4 flauti dolci.


Ancora il medesimo brano di Antegnati eseguito dallo Slokar Brass Ensemble.


Costanzo Antegnati, La Battera

danza macabra

Francesco Filidei (1973): danza macabra (dal trionfo della morte) per organo (1996). Esegue l’autore all’organo Tamburini della Chiesa nazionale dei Cavalieri di Santo Stefano in Pisa.

«Stare all’interno di un organo è come stare dentro un corpo, è un’esperienza prenatale: la musica ti arriva rovesciata, perché senti tutti i rumori di meccanica, prima, e poi il suono. Ho intenzione, quindi, di riprodurre questo tipo di ascolto dall’interno, tenendo conto anche della storia di ogni strumento: un organo che è stato in una chiesa per cinquecento anni ha vissuto tutto il vivibile, subito incidenti, ospitato le storie dei suoi organisti titolari» (Francesco Filidei).


danza macabra
FF

Per Sofia Carlotta

Arcangelo Corelli (1653 - 1713): Sonata in re minore, n. 7 delle 12 Sonate a violino e violone o cimbalo op. 5 (1700) dedicate a Sofia Carlotta di Hannover, regina di Prussia. Samuele Galeano, violino; Massimo Gabba, organo.

I. Preludio
II. Corrente [1:35]
III. Sarabanda [4:02]
IV. Giga [5:49]


AC