In alto, le stelle

Armando Gentilucci (1939 - 1989): In alto, le stelle per flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, violino, viola, violoncello e pianoforte (1981). Camerata Transsylvanica, dir. Pieralberto Cattaneo.

Malzat & Malzat

Johann Michael Malzat (1749 - 1787): Sinfonia concertante in do maggiore per oboe, violino e orchestra (c1780). Clara Dent, oboe; Monika Grabowska, violino; Orchester der Akademie Sankt Blasius, dir. Karlheinz Siessl.

I. Allegro maestoso
II. Menuett: Allegro [7:37]
III. Andante [9:49]
IV. Menuett: Moderato [15:53]
V. Rondeau: Presto [18:42]


Ignaz Malzat (1757 - 1804): Concerto Duetto (= Sinfonia concertante) in do maggiore per oboe, fagotto e orchestra. Clara Dent, oboe; Bence Bogányi, fagotto; Orchester der Akademie Sankt Blasius, dir. Karlheinz Siessl.

I. Allegro maestoso
II. Andante un poco adagio [12:16]
III. Variazioni con Rondò: Moderato – Allegro [18:26]

Johann Michael e Ignaz Malzat erano fratelli, figli del compositore Josef Malzat (1723 - 1760), di origini morave ma attivo prevalentemente a Vienna. Compiuti gli studi musicali a Kremsmünster, Johann Michael fu insegnante e direttore di coro a Stams, a Bolzano e infine a Innsbruck. Allievo di Michael Haydn, Ignaz divenne un celebre virtuoso di oboe e corno inglese, attivo anch’egli in Tirolo, poi in Italia, Francia e Germania; fu musico di camera del principe-vescovo di Passavia (Baviera) dal 1788 al 1803, anno in cui Napoleone fece secolarizzare tutti i principati vescovili.


Virtuosen in Tirol