Per due clarinetti e orchestra

Antonio Casimir Cartellieri (1772 - 2 settembre 1807): Concerto in si bemolle maggiore per 2 clarinetti e orchestra (1793). Dieter Klöcker e Sandra Arnold, clarinetti; Komorní orchestr České filharmonie , dir. Pavel Prantl.

  1. Larghetto – Allegro
  2. Larghetto [13:12]
  3. Rondò: Allegro [18:54]

New England Concerto

Miklós Rózsa (1907 - 27 luglio 1995): New England Concerto per 2 pianoforti e orchestra (1984). Joshua Pierce e Dorothy Jonas, pianoforti; The Utah Symphony Orchestra, dir. Elmer Bernstein.
Il compositore statunitense di origine magiara Miklós Rózsa è celebre soprattutto per le sue tante colonne sonore cinematografiche di successo: Le quattro piume e Il libro della giungla di Zoltán Korda, La fiamma del peccato, Giorni perduti e Vita privata di Sherlock Holmes di Billy Wilder, Io ti salverò di Alfred Hitchcock, I gangsters e Doppio gioco di Robert Siodmak, La città nuda di Jules Dassin, La costola di Adamo e Sangue misto di George Cukor, Giungla d’asfalto di John Huston, Quo vadis? di Mervyn LeRoy, I cavalieri della tavola rotonda di Richard Thorpe, Brama di vivere di Vincente Minnelli, Ben-Hur di William Wyler, Il re dei re di Nicholas Ray, El Cid di Anthony Mann, Quella sporca dozzina di Robert Aldrich, e numerose altre. Nel New England Concerto ricorrono temi tratti dalle partiture scritte per i film Lydia (1941) di Julien Duvivier e Prigionieri del destino (Time Out of Mind, 1947) di Robert Siodmak.

La Svizzera

Caroline Boissier-Butini (1786 - 17 marzo 1836): La Suisse, Concerto n. 6 in sol maggiore per pianoforte, flauto obbligato e archi (c1818). Eva-Maria Zimmermann, pianoforte; Regula Küffer, flauto; Berner Kammerorchester, dir. Matthias Kuhn.

  1. Allegro
  2. Andantino
  3. Rondò

Suisse