Abbi buon occhio al capriolo

Anonimo (1a metà del XVI secolo): Alla cazza, madrigale a 4 voci. Collegium Vocale Bydgoszcz.

Alla cazza, alla cazza,
su su su su,
su, ognun si spazza.
A questa nostra cazza
Venite volentieri
Con bracchi e con levrieri,
Chi vuol venir si spazza.
Non aspettar il giorno,
Suona il corno,
O capo di cazza,
E spazza, spazza, spazza.
Te’ qui, Balzan, te’ qui, Lion,
Te’ qui, Fasan, te’ qui, Falcon,
Te’ qui, Tristan, te’ qui, Pizon,
Te’ qui, Alan, te’ qui, Carbon.
Chiama li bracchi dal monte, babbion.
Te’ qui Pezolo, te’ qui, Spagnolo,
Abbi buon occhio al capriolo.
A te, Augustino, a te, Pasalingua.
Vide là, vide là.
A spalla, a spalla, piglia, pigliala,
Ché li cani non la strazza.


10 pensieri su “Abbi buon occhio al capriolo

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.