Concerto grosso – IV: con l’eco

Pietro Castrucci (1679 - 1751): Concerto grosso in re maggiore op. 3 n. 12 (1736). Haendel­Fest­Spiel­Orchester Halle, dir. Anton Steck.

  1. Introduzione: Allegro
  2. Adagio andantino [2:16]
  3. Allegro [4:05]
  4. Gavotta: Andante [5:00]
  5. Finale con l’eco: Andantino [5:48]

16 pensieri su “Concerto grosso – IV: con l’eco

  1. Buongiorno! Bel ritmo stamattina, per cominciare in allegria. Scusa, posso chiederti per curiosità cosa si intende per gavotta? E’ un termine che non avevo mai sentito.

    "Mi piace"

    • Buon giorno a te 🙂
      La gavotta (gavotte) è una danza popolare francese, originaria del Delfinato, segnatamente della zona di Gap (Hautes-Alpes), i cui abitanti sono detti gavots. In epoca barocca (XVII secolo) una forma stilizzata della gavotta fu accolta fra le danze di corte. Occasionalmente la gavotta fu inserita anche in lavori teatrali, specie nella comédie-ballet, e entrò a far parte della suite strumentale. Questa di Bach (dalla Quinta Suite francese) è molto famosa:

      Fra le gavotte composte in tempi recenti è celebre quella che costituisce il III movimento della Prima Sinfonia (Sinfonia classica) di Prokof’ev, che la riutilizzò anche nella partitura del balletto Romeo e Giulietta:

      Piace a 1 persona

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.