11 pensieri su “Una Sonata di Giovanni Battista Grazioli

  1. Mi piace il tuo blog e i brani che pubblichi. Li ascolto sempre, alcuni li conosco, altri sono una piacevole sorpresa. Sono cresciuta con la musica classica, perché mio padre era un appassionato ascoltatore, perciò la conosco abbastanza e mi piace, anche se non saprei distinguere un allegro da un allegretto. Il brano di oggi era uno dei preferiti di mio padre, lo ascoltava spesso e sentendolo l’ho riconosciuto. Ora, grazie a te, so anche cos’è e di chi è.

    • Essì… anni e anni di esercizi, otto ore al giorno come minimo… E poi la tensione per l’esibizione in pubblico. Tutto lo stress del concertista.
      Quando avevo da poco iniziato a studiare il pianoforte, mio padre mi disse che su una famosa rivista internazionale di medicina era stato pubblicato un articolo in cui erano riassunti gli esiti di un’indagine fisioneurologica sui lavori più faticosi, e fra tutte le categorie di lavoratori considerate, curiosamente, i pianisti erano risultati secondi, subito dopo i minatori. All’ultimo posto c’erano gli impiegati del catasto.

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.