Povero Beethoven


Ludwig van Beethoven (1770 - 1827): Rondo alla ingharese quasi un capriccio in sol maggiore per pianoforte op. 129 (c1795-98). Grigorij Sokolov.
Il brano è noto con il titolo (apocrifo) Die Wut über den verlorenen Groschen, ausgetobt in einer Caprice, ossia La rabbia per un soldino perduto, sfogata in un capriccio.

23 pensieri su “Povero Beethoven

      • Pensa che da bambina ho ricevuto di tutto e di più… in fatto di musica, ovviamente.
        nonno = lirica,
        tata = pop, papà = rock e cantautori ☺️ ‘na macedonia che mi ha permesso di scegliere, in età adulta, da che parte stare.
        La classica, invece, la devo al cinema: Amadeus… nella sua musica risentivo il suono della sua risata tanto folle quanto armonica.

        I maestri sono tanti… e servono tutti

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.