Korsholma

Armas Järnefelt (14 agosto 1869 - 1958): Korsholma, poema sinfonico (1894). Gävle Symfoni­orkester, dir. Hannu Koivula.
Sito dedicato a Järnefelt.


AJ

Annunci

18 pensieri su “Korsholma

  1. Dal minuto 3.40 circa c’è un pezzettino di una trentina di secondi o poco più leggermente “barocco”, o è una mia impressione? Mi è piaciuto molto. A tratti (molti), grave; in altri momenti, potente. Sono le uniche cose che apprezzo nelle sinfonie, più o meno.
    Ho perso un po’ l’allenamento, quindi ricordo solo una sinfonia dove, nel secondo movimento (potente, esaltante), come recita la Guida all’ascolto fornita da un sito molto serio, ci sono “ritmi martellanti a piena orchestra del tema dello Scherzo”.
    Il compositore era tedesco ((1824 – 1896) e, forse è una cosa stupida, ma mi chiedo se riusciresti a indovinare chi è… 😉

    • Il poema sinfonico di Järnefelt racconta musicalmente la storia di un castello che era stato costruito quasi interamente in legno in epoca medievale. L’episodio cui ti riferisci ha il sapore di una danza tradizionale, forse barocca ma non credo, la mia idea è che sia molto più antica.

      Il compositore tedesco è sicuramente Anton Bruckner, autore di nove sinfonie più una numero 0 di cui esistono varie versioni. Tutti gli scherzi delle sinfonie di Bruckner sono martellanti 😀

        • Bene. Avevi descritto lo Scherzo con le parole “potente, esaltante”, poi citando la guida all’ascolto avevi aggiunto che “ci sono ritmi martellanti a piena orchestra”. Secondo me – opinione personale – lo Scherzo bruckneriano che meglio risponde alla descrizione è quello della Quarta Sinfonia, detta Romantica:

          Tuttavia, avevi specificato che lo Scherzo in questione è il “secondo movimento”. Ora, in quasi tutte le sinfonie di Bruckner lo Scherzo è il terzo movimento (è il III anche nella Quarta), fanno eccezione l’Ottava e la Nona, dove effettivamente lo Scherzo è il II movimento. Questo è lo Scherzo dell’Ottava:

          E questo è lo Scherzo della Nona:

          Sono entrambi “potenti” (come tutti gli scherzi di Bruckner), ma è quello della Nona che – sempre a mio parere – dà meglio l’idea di “esaltante” e soprattutto di “martellante”.
          Tu che ne dici? 🙂

  2. Cerimonie, battaglie e feste tradizionali. Sembra proprio che tante cose siano accadute nel castello. Buon ferragosto!

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.