27 pensieri su “Quassù 2019.14

    • I proverbi talvolta sono poco affidabili, e anche questo va preso con cautela. Qui in montagna, dove saper riconoscere i segni di possibili mutamenti meteo è essenziale per gli alpinisti, si suole dire che le nuvole foriere di pioggia e temporali non sono tanto gli altocumuli (“pecorelle”) quanto piuttosto i cirri, specie quelli “a uncino”, e le nuvole “a pesce”, cioè gli altostrati a bordi netti, di forma lenticolare o allungata, che fanno pensare a pesci o a cetacei. Con gli altocumuli la pioggia è possibile, con cirri e altostrati è pressoché certa.

      "Mi piace"

Rispondi a Claudio Capriolo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.