Per archi o per ottoni

Gustav Holst (1874 - 25 maggio 1934): A Moorside Suite per archi (1928). Northern Sinfonia, dir. David Lloyd-Jones.

I. Scherzo
II. Nocturne [3:00]
III. March [10:06]


La stessa composizione nella versione per ottoni e percussione. The Grimethorpe Colliery Band, dir. Elgar Howarth.

I. Scherzo
II. Nocturne [3:13]
III. March [10:04]


A Moorside Suite I

Annunci

9 pensieri su “Per archi o per ottoni

  1. Belle entrambe, forse la prima appare più “leggera” in un certo senso, ma parlo da profana non me ne intendo molto. Buon sabato 🙂

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.