Il bel Danubio in slitta


Animazione di DoodleChaos.
Casomai vi fosse sfuggita, vi ricordo la gita in slitta sulle note della Quinta di Beethoven, I movimento.

Annunci

Ripensando Medea

Jacob Druckman (1928 - 24 maggio 1996): Prism per orchestra (1980). New York Philharmonic Orchestra, dir. Zubin Mehta.
I tre movimenti di Prism utilizzano temi tratti da lavori teatrali del passato incentrati sul mito di Medea: rispettivamente la tragédie-lyrique Médée (1693) di Marc-Antoine Charpentier, il dramma per musica Il Giasone (1649) di Francesco Cavalli e l’opéra-comique Médée (1797) di Luigi Cherubini.

I. After Marc-Antoine Charpentier
II. After Francesco Cavalli [4:41]
III. After Luigi Cherubini [14:17]


JD

Vivace ma non troppo – I

Frederic Ernst Fesca (1789 - 24 maggio 1826): Quartetto brillante in sol maggiore per flauto, violino, viola e violoncello op. 38 (c1825). Lions Ensemble: Kersten McCall, flauto; Winfried Rademacher, violino; Matthias Buchholz, viola; Mario Blaumer, violoncello.

I. Allegro
II. Poco adagio [6:44]
III. Scherzo: Vivace ma non troppo [10:17]
IV. Finale: Allegro [15:44]


Fesca, op. 38