Suite per liuto

Johann Georg Conradi (1645 - 22 maggio 1699): Suite in do maggiore per liuto. Eugen M. Dombois (1931 - 2014).

I. Prélude
II. Allemande [2:41]
III. Courante [6:42]
IV. Menuet [9:05]
V. Gigue [10:35]


Annunci

34 pensieri su “Suite per liuto

  1. It’s too bad I’m having some trouble with my connection. But the ‘baroque’ does remind me of “Tous les Matins du Monde”, a lovely 1991 french film by Alain Corneau. Thanks for bringing back the memories. 🍸

        • “Ripetitivo”, in musica, può essere un pregio, in particolare se sei un minimalista o un rapper.
          Fra parentesi, la musica è l’unica forma d’espressione artistica che si fondi sul principio della variazione.
          Come ha avuto origine questo principio? Una bella melodia è particolarmente apprezzata dal pubblico, che la vuole ascoltare ancora e ancora; per non generare un senso di noia, l’esecutore nel ripeterla si ingegna a modificarla in tanti modi diversi, ma facendo sì che rimanga sempre ben riconoscibile.
          Componendo variazioni sopra un dato tema si può dar vita a un’opera d’arte a sé stante, indipendentemente dal fatto che il tema variato sia opera dello stesso autore delle variazioni oppure di un altro.
          In campo letterario, che io sappia, l’unico lavoro fondato sul principio della variazione è un testo di Raymond Queneau, Esercizi di stile (tradotti in italiano da Eco).

              • La maggior parte sono d’accordo con te, comunque ci sono grandi arrangiatori che rendono belle canzoni mediocri. In Italia abbiamo i cantautori,testi e musica si sovrappongono. Musicisti bravi qualcuno c’è.

                • Ti chiedo scusa per la risposta troncata. Digitare sulla tastiera virtuale dello smartphone mentre con l’altra mano cerco di tenere Puck al guinzaglio può essere una missione impossibile.
                  Dicevo che per me la musica si divide in due categorie: quella che mi esalta e quella che mi lascia indifferente, se non mi deprime. Ci sono anche brani “classici” che fanno parte della seconda categoria, ma non ho mai ascoltato nulla di pop/rock eccetera che appartenga alla prima.

                    • Per me è diverso. Non valuto la musica sulla sua capacità di “far compagnia”, ma su quella di entrare nel mio intimo. E non mi interessa quello che la musica racconta – ammesso che possa davvero raccontare: non è della musica la narrazione, per quella c’è la letteratura. Le qualità della musica non possono che essere squisitamente musicali, tutto il resto è sovrastruttura.

                    • Sono di animo più semplice, la musica leggera accompagna da sempre la mia vita, e i miei ricordi. Ci sono canzoni che sono la colonna sonora della mia vita. esempio – almeno tu nell’universo- la straordinaria Mia Martini, lo stesso giorno per pura combinazione ci siamo regalati la stessa cassetta io e la mia dolce consorte ( allora galante )

                    • Ormai che c’eri potevi dire il titolo, immagino alla ricerca del tempo perduto ( penso di averlo letto, ma in questo momento non ne ho ricordo) quindi è come non l’avessi letto.

                    • Comunque nella Ricerca si parla soprattutto di musica d’arte. Di quella “leggera” Proust si occupa in un’opera precedente, I piaceri e i giorni, e invita a non disprezzarla perché «la si suona e la si canta ben di più, e ben più appassionatamente, di quella colta, ben di più di quella colta si è riempita a poco a poco del sogno e delle lacrime degli uomini».
                      Non so se conosci Straziami ma di baci saziami, un film di Dino Risi sicuramente meno apprezzato di altri dalla critica, ma che secondo me è un capolavoro di quelli rari. C’è una scena in cui Nino Manfredi e Pamela Tiffin commentano i testi di alcune canzoni: semplicemente meravigliosa 🙂

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.