Esquisses hébraïques


Aleksandr Abramovič Krejn (20 ottobre 1883 – 1951): Esquisses hébraïques, 1a suite per clarinetto e quartetto d’archi op. 12 (1909). Dieter Klöcker, clarinetto; Vlachovo kvarteto Praha.

I. Lento
II. Andante con anima – Allegretto grazioso – Tempo I [3:54]
III. Allegro moderato [6:41]


Krejn, op. 12

Annunci

A passi tardi e lenti

Luca Marenzio (18 ottobre 1553 o 1554 – 1599): Solo e pensoso i piú deserti campi (sul sonetto XXXV del Canzoniere di Francesco Petrarca), dal Nono Libro de’ Madrigali a 5 voci (1599). La Venexiana.

Solo et pensoso i più deserti campi
vo mesurando a passi tardi et lenti,
et gli occhi porto per fuggire intenti
ove vestigio human l’arena stampi.

Altro schermo non trovo che mi scampi
dal manifesto accorger de le genti,
perché negli atti d’alegrezza spenti
di fuor si legge com’io dentro avampi:

sì ch’io mi credo omai che monti et piagge
et fiumi et selve sappian di che tempre
sia la mia vita, ch’è celata altrui.

Ma pur sì aspre vie né sì selvagge
cercar non so ch’Amor non venga sempre
ragionando con meco, et io co·llui.


Marenzio

I Cotswolds II

Derek Bourgeois (16 ottobre 1941 – 2017): Sinfonia n. 6 op. 109, A Cotswold Symphony (1988). Dir. Christopher Seaman.

I. Pastoral Dawn
II. Maypole [4:03]
III. The Iron March of Rome [9:59]
IV. Church Bells [17:30]
V. The Old City Gloucester [20:40]
VI. Epilogue Pastoral [26:41]