Libera e gioconda

Pier Adolfo Tirindelli (5 maggio 1858 – 1937): O Primavera!, romanza per voce e pianoforte (1906) su testo di Olga Bonetti. Carlo Bergonzi, tenore; John Wustman, pianoforte.

O Primavera, libera e gioconda,
Primavera che ridi sulla Terra,
i germi schiudi, il cantico disserra,
d’amore e gioia l’anima m’inonda!

O Primavera, cantano i virgulti
le nozze ardenti della Terra e il Sole;
dammi i tuoi raggi, dammi le viole;
di nova vita l’anima sussulti!

Sotto la neve, inaridito, il core
gemeva afflitto in un’eterna sera,
O Primavera, fonde il tuo bacio il gel.
O Primavera, dammi l’amore!

Annunci

6 pensieri su “Libera e gioconda

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.