Allegro appassionato – III

Karol Rathaus (1895-21 novembre 1954): Terza Sinfonia op. 50 (1942-43). Brandenburgisches Staatsorchester Frankfurt, dir. Israel Yinon.

I. Andante
II. Scherzo [a 12:56]
III. Andantino [a 18:56]
IV. Allegro appassionato [a 30:52]

La superstizione porta sfortuna


Il pianista, matematico, filosofo, scrittore e prestigiatore statunitense Raymond Smullyan (1919-2017) esegue il Preludio e Fuga in la minore BWV 543 di Johann Sebastian Bach nella trascrizione per pianoforte di Franz Liszt.
Smullyan, che all’epoca di questa interpretazione aveva all’incirca 88 anni, è l’autore del pensiero che dà il titolo al presente articolo; la frase era piaciuta molto anche a Umberto Eco, il quale la menzionò nel Pendolo di Foucault.


Bach-Liszt BWV 543
Questo articolo è dedicato a Giuliana, che non è superstiziosa.