Un’aria di Isabella Colbran

Isabella Colbran (1784-7 ottobre 1845): So che un sogno è la speranza, da Sei Canzoncine ou Petits Airs Italiens, 3ème recueil (1809); testo di Pietro Metastasio, dal Ruggero (aria di Bradamante, atto I, scena 9a). Maria Chiara Pizzoli, soprano; Marianne Gubri, arpa.

So che un sogno è la speranza
So che spesso il ver non dice
Ma pietosa ingannatrice
Consolando il cor mi va.

Fra quei sogni non ha pace
E capace almen si rende
Di sue barbare vicende
A soffrir la crudeltà.


Tactus

Annunci