Per la mano sinistra

Leóš Janáček (3 luglio 1854 – 1928): Capriccio per pianoforte (mano sinistra), flauto, 2 trombe, 3 tromboni e tuba tenore (1926). Davide Cabassi, pianoforte; Gomalan Brass.

I. Allegro – II. Adagio [a 5:23]


III. Allegretto – IV. Andante [a 3:53]


Leóš Janáček

Annunci

5 pensieri su “Per la mano sinistra

  1. Il Capriccio è stato il risultato di una richiesta del pianista Otakar Hollmann, che aveva perso l’uso del braccio destro nella prima guerra mondiale.
    Grandissima creatività di Leóš Janáček.
    Strumentazione insolita, sonorità unica.
    Eccezionale Cabassi.
    Ho apprezzato tutto davvero molto.

    🙂
    gb

    Piace a 1 persona

    • Sì, gb, è molto bella questa interpretazione. Davidino ha la capacità di sorprendermi sempre. Ricordo ancora una serata di qualche anno fa alla Bocconi, quando suonò Bartók in modo strepitoso. E’ bravo in tutto, ma con gli autori del primo Novecento è eccezionale.
      Buona notte 🙂

      Mi piace

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.