Never weather-beaten saile



Thomas Campian (o Campion; 12 febbraio 1567-1620): Never weather-beaten saile, n. 11 del First Book of Ayres (1613). Eseguito dall’Ensemble Phoenix Munich e da Stile Antico.

Never weather-beaten saile more willing bent to shore.
Never tired pilgrim’s limbs affected slumber more,
Than my wearied sprite now longs to fly out of my troubled breast:
O come quickly, sweetest Lord, and take my soul to rest.

Ever blooming are the joys of Heaven’s high Paradise.
Cold age deafs not there our ears nor vapour dims our eyes:
Glory there the sun outshines whose beams the blessed only see:
O come quickly, glorious Lord, and raise my sprite to thee.


Campian - Never weather-beaten saile

2 pensieri su “Never weather-beaten saile

  1. Thomas Campian primeggia fra i compositori di canzoni dell’epoca elisabettiana. Campion ha scritto canzoni complete interamente di sua composizione con una grande e gradevolissima cura tra versi e musica.
    A me piace molto questa sua “Never weather-beaten saile”.
    Sono molto valide entrambe le versioni qui ascoltate.
    Preferisco l’esecuzione dell’Ensemble Phoenix Munich.

    Grazie, Claudio.
    🙂
    gb

    Piace a 1 persona

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.