Princesse des Espagnes

Claude Debussy (1862-1918): Madrid, mélodie (1879), testo di Alfred de Musset. Véronique Dietschy, soprano; Emmanuel Strosser, pianoforte.

Madrid, princesse des Espagnes,
Il court par tes mille campagnes
Bien des yeux bleus, bien des yeux noirs.
La blanche ville aux sérénades,
Il passe par tes promenades
Bien des petits pieds tous les soirs.

Madrid, Madrid, moi, je me raille
De tes dames à fine taille
Qui chaussent l’escarpin étroit;
Car j’en sais une par le monde
Que jamais ni brune ni blonde
N’ont valu le bout de son doigt!

Or si d’aventure on s’enquête
Qui m’a valu telle conquête,
C’est l’allure de mon cheval,
Un compliment sur sa mantille,
Puis des bonbons à la vanille
Par un beau soir de carnaval.


Progetto Debussy
Catalogo Lesure: 1 (2)


Nel 1985 uscì il volume del DEUMM contenente la “voce” su Debussy; a causa di uno spiacevole malinteso, il catalogo delle opere del grande musicista francese vi fu pubblicato in forma ridotta: l’elenco delle composizioni è infatti disposto in normali colonne di testo, risultando così di faticosa lettura e relativamente povero di dati, anziché nelle usuali tabelle sinottiche, ricche di informazioni e, nello stesso tempo, semplici da consultarsi.
Trent’anni dopo tenterò, nel mio piccolo, di rimediare al torto fatto – non per mia volontà – a Debussy: ho infatti progettato la pubblicazione di un ampio e articolato catalogo delle sue composizioni, il quale prenderà forma a poco a poco, in un apposito sito che ho potuto architettare grazie alla versatilità di WordPress. Da oggi, ogni post che dedicherò alle composizioni di Debussy conterrà un link alla corrispondente scheda del catalogo: per accedervi basterà cliccare sull’etichetta Catalogo Lesure.
Per accedere alla homepage del sito debussiano, cliccare invece su Progetto Debussy.


Debussy 1884

Die Zeit meines Abschieds ist vorhanden

Nicolaus Bruhns (avvento 1665-1697): Die Zeit meines Abschieds ist vorhanden, cantata per coro a 4 voci, archi e continuo. Ricercar Consort.
Testo: II Lettera a Timoteo IV:6-8;
[6] Quanto a me, il mio sangue sta per essere sparso in libagione ed è giunto il momento di sciogliere le vele. [7] Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede. [8] Ora mi resta solo la corona di giustizia che il Signore, giusto giudice, mi consegnerà in quel giorno; e non solo a me, ma anche a tutti coloro che attendono con amore la sua manifestazione.


Casa natale di Nicolaus Bruhns