In voce et organo

Henry Purcell (1659 - 21 novembre 1695): Laudate Ceciliam, «a Latine Song made upon St Cecilia, whose day is commerated [sic] yearly by all Musitians, made in the year 1683», per 3 voci, 2 violini e continuo, Z 329. Pro Cantione Antiqua e Collegium Aureum, dir. Mark Brown.

Laudate Ceciliam, in voce et organo.

Modulemini psalmum novum
In insigni die solemnitatis eius.
Quia preceptum est in ecclesia sanctorum,
Tu lex in tabernaculis iustorum.
Laudate Ceciliam, in voce et organo.

Dicite Virgini, canite martyri,
Quam excelsum est nomen tuum,
O beata Cecilia,
Tu gloria domus Dei, tu laetitia,
Quae sponsam Christo paras, respice nos.
Adeste caelites plaudite,
Psallite nobiscum Virgini, pangite melos.
Nobiscum martyri alternate laudes,
Citheris vestras iugite voces,
Citheras nostris sociate cantibus.
Laudate Ceciliam, in voce et organo.


Raffaello: Estasi di santa Cecilia

4 pensieri su “In voce et organo

  1. La bellezza di questo lavoro notevole e particolare del grande compositore inglese di musica barocca, in un’ interpretazione ottima, accompagna questa mia notte.

    Quanta Arte da te, Claudio.
    Un sorriso
    gb
    Ti auguro ore buone.

    Piace a 1 persona

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.