Io sono la follia

La voce della compianta Montserrat Figueras per commentare musicalmente il dipinto di Pieter Bruegel il Vecchio intitolato Dulle Griet (Greta la pazza), oggetto di un interessante articolo di Enrico Garrou.
La storia di questo brano è complessa: si tratta di una passacaglia, di origine indubbiamente spagnola, sulla quale il musicista francese Henri Le Bailly (†1637) elaborò un «air de ballet» per voce e liuto che fu inserito nel Ballet de la folie rappresentato nel 1614 alla corte di Luigi XIII; la composizione di Le Bailly ci è pervenuta tramite un’intavolatura di Gabriel Bataille (†1630) pubblicata a Parigi sempre nel 1614.

Yo soy la locura,
la que sola infundo
placer, placer y dulzura,
y contento el mundo.

Dicen a mi nombre
duro mucho o poco
pero no hay hombre
que piense ser loco.


Pieter Bruegel il Vecchio: Dulle Griet

Gracis 100


Alessandro Scarlatti (1660-1725). Concerto grosso in fa maggiore. Membri dell’Orchestra «Alessandro Scarlatti» di Napoli, dir. Ettore Gracis (24 settembre 1915-1992).
Con dipinti di Paolo Porpora (1617-1673).