Corteccia


Francesco Corteccia (27 luglio 1502 – 1571): Vientene, almo riposo, madrigale. John Elwes, tenore; Les Sacqueboutiers de Toulouse.

Vientene, almo riposo, ecco ch’io torno
e ne discaccio il giorno,
posate erbette e fronde,
e spogliatevi piagge e arboscelli,
entrate o pastorelli,
entrate o ninfe bionde,
entro al bel nido adorno
ognun s’adagi, e dorma al mio ritorno.



Corteccia: Ingredere a 2 cori. Eduardo Antonello esegue tutte le parti con i suoi cromorni.


Annunci

10 pensieri su “Corteccia

  1. ma dove li vai a trovare!
    Sto scaricando il secondo brano… fantastico!
    Ciao, Cla’!
    Tutto bene in vacanza?

    Io domani me ne vado a Siena… ad abbuffarmi di Duccio e Simone, e tutta l’allegra brigata!

    Mi piace

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.