Il poema divino


Aleksandr Nikolaevič Skrjabin (1872-1915): Terza Sinfonia in do minore op. 43, Le divin poème (1902-04). Orchestra sinfonica di Mosca, dir. Igor’ Golovšin.

I. Lento
II. Luttes [a 1:38]
III. Voluptés [a 27:16]
IV. Jeu divin [a 41:00]

Annunci

Scomparsi il 28 luglio


Antonio Vivaldi (1678-28 luglio 1741): Concerto in do maggiore per oboe e archi RV 184. Silete Venti!; Simone Toni, solista e direttore.



Johann Sebastian Bach (1685-28 luglio 1750): Concerto in fa maggiore per oboe, archi e continuo BWV 1053R. Heinz Holliger, oboe; Academy of St Martin in the Fields, dir. Iona Brown.
La partitura originale è perduta: il concerto è stato ricostruito sulla base delle cantate Gott soll allein mein Herze haben BWV 169 (il I e il II movimento del concerto corrispondono alla I e alla V parte della cantata) e Ich geh’ und suche mit Verlangen BWV 49 (l’ultimo movimento del concerto corrisponde alla I parte della cantata).



Giuseppe Sarti (1729-28 luglio 1802): Sonata n. 4 in sol maggiore per oboe e continuo. Giuseppe Piccinino, oboe; Roberto Cognazzo, clavicembalo.

Corteccia


Francesco Corteccia (27 luglio 1502-1571): Vientene, almo riposo, madrigale. John Elwes, tenore; Les Sacqueboutiers de Toulouse.

Vientene, almo riposo, ecco ch’io torno
e ne discaccio il giorno,
posate erbette e fronde,
e spogliatevi piagge e arboscelli,
entrate o pastorelli,
entrate o ninfe bionde,
entro al bel nido adorno
ognun s’adagi, e dorma al mio ritorno.



Corteccia: Ingredere a 2 cori. Eduardo Antonello esegue tutte le parti con i suoi cromorni.


In re minore II

Philipp Heinrich Erlebach (25 luglio 1657-1714): Ouverture IV in re minore per 2 violini, 2 viole e continuo, da VI Ouvertures… nach französischer Art (1693). Musica Antiqua Köln, dir. Reinhard Goebel.

I. Ouverture
II. Gavotte
III. Menuet I/II
IV. Bourree
V. Courante
VI. Entree
VII. Gavotte
VIII. Traquenard
IX. Air. Lentement – Gay – Fort Lentement


Erlebach