Amarilli è il mio amore


Giulio Caccini, detto Giulio Romano (c1550-1618): Amarilli, mia bella, madrigale su testo di Battista Guarini, da Le nuove musiche (1602). Alfred Deller, haute-contre; Desmond Dupré, liuto.

Amarilli, mia bella,
non credi, o del mio cor dolce desio,
d’esser tu l’amor mio?
Credilo pur, e se timor t’assale,
prendi questo mio strale,
aprimi il petto e vedrai scritto in core:
Amarilli, Amarilli, Amarilli è il mio amore.


Annunci

4 pensieri su “Amarilli è il mio amore

  1. Bella la melodia di Cacini interpretata in un modo unico da Deller
    Il suono del liuto di Dupré
    Video da gustare

    Buona nuova settimana, Claudio.
    🙂
    gb

    Mi piace

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...