Quatuor à cordes – II

Maurice Ravel (1875 - 1937): Quartetto in fa maggiore per archi (1902-03). Quartetto di Budapest (registrazione del 1958).

I. Allegro moderato. Très doux
II. Assez vif. Très rythmé
III. Très lent
IV. Vif et agité


2 pensieri su “Quatuor à cordes – II

  1. Bello mettere a confronto queste due composizioni eccezionali. Difficile esprimere una preferenza. Certo, mi pare di trovare in Debussy soluzioni più inattese, in Ravel il desiderio di rendere più gradevole la composizione. Comunque lavori geniali e innovativi, forse troppo avanzati per i primi valutatori di Ravel.

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.