Čajkovskij: les Saisons 7

Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840-1893): les Saisons op. 37a (1875-76); 7. Juillet: Chant du faucheur. Michail Vasil’evič Pletnëv, pianoforte.
Sul periodico sanpietroburghese «Нувеллист» (Nuvellist), ove il brano fu originariamente pubblicato nel luglio 1876, questo Chant du faucheur venne associato a versi di A. V. Kol’cov (da Косарь, Il falciatore, 1836):

Раззудись, плечо!
Размахнись, рука!
Ты пахни в лицо,
Ветер с полудня!
Distenditi, spalla!
Slànciati, braccio!
Soffiami in faccia,
vento del Sud!
Annunci

2 pensieri su “Čajkovskij: les Saisons 7

  1. Ed eccoci a luglio, con il grande Čajkovskij, come ci avevi promesso, Claudio! Piacere grande! ಌ

    Questo Chant du faucheur fa sentire davvero l’aria della campagna e il lavoro del mietitore, come i versi, a cui era stato associato, riescono a far vedere i movimenti del falciatore, investito dal vento del sud.

    Ad agosto allora! 🙂
    gb

    Buona domenica!

    Mi piace

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.