Toccata e fuga dorica

Johann Sebastian Bach (1685-1750): Toccata e fuga in re minore («dorica») BWV 538. Ton Koopman all’organo Schnitger (1689-93) della Sankt-Jacobi-Kirche in Amburgo.
Se confrontate questa con altre registrazioni del medesimo brano riscontrerete la differenza di accordatura: per lo strumento di Amburgo è stato in effetti adottato un temperamento mesotonico modificato, con LA a 495,45 Hz.


3 pensieri su “Toccata e fuga dorica

  1. Toccata e fuga dorica di Bach.
    Ascolto. Ascolto. Ascolto.
    Sento la differenza di accordatura.
    Grande grande grande l’interpretazione di Ton Koopman
    Ogni nota capto.
    Ri_vedo l’organo ammirato dal vivo ad Amburgo.

    Bellezza. Bellezza. Bellezza.
    In me solo Amore per tutta questa Bellezza.

    Grazie, Claudio.
    Sorriso d’ Incanto.
    gb

    "Mi piace"

  2. Durante il restauro dell’organo di St.Jacobi nel 1993 ci fu una forte disputa sul temperamento da adottare: l’organaro Jürgen Ahrend sosteneva l’adozione del mesotonico regolare a 1/4 c.s. che l’organo aveva sicuramente in origine, ma il titolare Rudolf Kelber pretese ed ottenne un mesotonico modificato (irregolare a 1/5 c.s.) per ampliare le possibilità esecutive dello strumento. Difficile prendere posizione in merito, ma è certo che la questione del temperamento negli strumenti a tastiera ha un forte impatto sulla resa sonora della letteratura musicale ad essi destinata.

    Piace a 1 persona

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.