Gardez-le moy

Cipriano de Rore (c1515/16-1565): Mon petit cueur, chanson (canone) a 8 voci (2 soprani, 4 tenori, 2 bassi); pubblicata da Tielman Susato, a Anversa, nel 1550. Huelgas Ensemble, dir. Paul van Nevel.

Mon petit cueur n’est pas à moy:
il est à vous, ma doulce amye.
Mais d’une chose je vous prie:
c’est vostre amour, gardez-le moy.

Annunci

Un pensiero su “Gardez-le moy

  1. Oh, che meraviglia!
    Quanto amo questo canto.
    Ottima interpretazione.

    Grazie, Claudio.
    ◕‿◕
    gb

    Alfred Einstein, scrive in The Italian Madrigal (1949): “Il vero successore spirituale di Rore fu Monteverdi, ma Rore detenne la chiave dell’intero sviluppo del madrigale italiano dopo il 1550.”
    ❁Scrivo queste annotazioni perché ho notato che Claudio, dopo, mi risponde e chiarisce tutto profondamente❁ 😉

    Mi piace

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...