Passacaglia ungherese


György Ligeti (1923-2006): Passacaglia ungherese per clavicembalo (1978). Elisabeth Chojnacka, clavicembalo.


4 pensieri su “Passacaglia ungherese

  1. Ligeti ci ha donato musica interessantissima.
    Io apprezzo molto questa “Passacaglia ungherese”.
    Vorrei riuscire ad entrare in ogni passaggio non solo con l’emozione, l’istinto, ma con un bagaglio culturale che non ho a sufficienza.
    Ottima interpretazione.
    Ligeti è difficilissimo da suonare.

    Claudio, ti auguro il meglio.
    •ಌ*¨*ಌ*¨*ಌ•
    gb
    Grazie sempre.

    Buon fine settimana.

  2. Una pagina magnifica della quale ignoravo l’esistenza, pur essendo un convinto ammiratore di Ligeti. Ne ho sperimentato l’esecuzione all’organo con temperamento mesotonico e devo dire che il tessuto armonico del brano acquista maggior spessore e un notevole sapore evocativo “frescobaldiano”. Grazie per questa preziosa rivelazione.

  3. Questa Passacaglia ungherese mi piace sempre di più.
    E purtroppo non ho un bagaglio culturale a sufficienza…
    Tu, Claudio, con le tue scelte, mi stimoli a cercare, a informarmi, a chiedere, a leggere…
    Grazie ancora.
    🙂
    gb

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.