Mathis il pittore

Paul Hindemith (1895 - 1963): Symphonie «Mathis der Maler» (1933-34). Boston Symphony Orchestra, dir. Carlo Maria Giulini (dal vivo: Boston, 29 marzo 1974).

  1. Engelkonzert: Ruhig bewegt
  2. Grablegung: Sehr langsam [9:55]
  3. Versuchung des heiligen Antonius: Sehr langsam, frei im Zeitmass. Sehr lebhaft [14:53]

Questa sinfonia è costituita da brani incorporati nell’omonimo lavoro teatrale, completato nel 1935, proibito in Germania dal regime nazista, rappresentato dunque a Zurigo nel 1938: il I movimento della sinfonia è l’ouverture, il II corrisponde all’interludio sinfonico della settima e ultima scena, il III è elaborato e ampliato nella scena sesta. Protagonista dell’opera è Mathis Gothart Nithart, meglio noto come Matthias Grünewald (c1480-1528), autore fra l’altro dello stupefacente Altare di Isenheim; immagini di questo e di altri capolavori del grande pittore tedesco fanno da sfondo, nel video che vi propongo, alla musica di Hindemith.

Paul Hindemith morì cinquant’anni fa, il 28 dicembre 1963.


Paul Hindemith

4 pensieri su “Mathis il pittore

  1. Wowo! Dunque conosco bene Matthias Grünewald e mi è sempre piaciuto il suo essere visionario e nello stesso tempo drammatico usando solo il movimento e l’espressione e questo brano a mio vedere lo interpreta in maniera perfetta! Davvero un gran pezzo! Per stasera mi fermo qui , domani ascolto gli altri! Buona serata!

    Piace a 1 persona

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.