Fie, man, fie!


Thomas Ravenscroft (c1582-c1633): Who’s the fool, now?
Magistrale esecuzione dell’ensemble Pro Cantione Antiqua. Un gruppo di allegri ubriaconi fra un boccale e l’altro si divertono a spararle sempre più grosse, fino a quando uno non eccede. Da ammirarsi l’arte con cui gli interpreti variano continuamente l’intonazione del testo; l’ultima fanfaronata è totalmente inverosimile, il suo autore lo sa benissimo, perciò è un po’ imbarazzato e parla/canta sottovoce: seguono un attimo di silenzio e sconcerto generale, poi l’allegra e rapida conclusione. Bravissimi.

1. Martin said to his man
(fie, man, fie!),
Martin said to his man
(who’s the fool, now?),
Martin said to his man:
Fill thou the cup and I the can.
Thou hast well drunken, man!
Who’s the fool, now?


2. I see a sheep shearing corn
And a couckold blow his horn.


3. I see a man in the Moone,
Clowting of Saint Peters shoone.


4. I see a hare chase a hound,
Twenty mile aboue the ground.


5. I see a goose ring a hog.
And a snayle that did bite a dog.


6. I see a mouse catch the cat,
And the cheese to eate the rat.


Annunci

3 pensieri su “Fie, man, fie!

  1. Come riescono gli interpreti a variare così tanto la loro intonazione?
    Come riescono in tale modo?
    Incredibile!
    Quella tua emoticon, poi. 😉
    Riesci a stupire i tuoi ospiti con tutto!
    Grazie, Claudio.
    gb
    Ricordo ancora la straordinaria voce di Donna Stewart interpretare la maestria di Ravenscroft in un tuo post precedente.:-)

    Mi piace

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...