Le festin d’Esope


Charles-Valentin Alkan (1813-1888): le Festin d’Esope op. 39 n. 12. Jack Gibbons, pianoforte.

Annunci

3 pensieri su “Le festin d’Esope

  1. Conosco bene questa opera di Alkan, difficilissima da suonare.
    Mi ha sempre affascinata!
    Qui, ora, abbiamo la magia delle dita di Jack Gibbons.
    Incredibile!
    Ho sentito questo pianista suonare altri autori e sempre mi ha conquistato.

    In fondo la vita ci offre situazioni spesso identiche con qualche variazione!

    So che ogni variazione, qui, dovrebbe corrispondere ad un differente animale di Esopo!

    Grazie, Claudio!
    Hai letto la mia mail?
    Un sorriso
    gb

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.