Ottant’anni fa II

Altre composizioni del 1933.



Béla Bartók: Secondo Concerto per pianoforte e orchestra.


Bartók



Kurt Weill: Die sieben Todsünden der Kleinbürger, «balletto cantato» su testo di Bertolt Brecht, coreografia di Georges Balanchine.


Weill

Annunci

2 pensieri su “Ottant’anni fa II

  1. C’è una versione di Die sieben Todsünden der Kleinbürger con Ute Lemper ed esiste anche un film che non riesco più a trovare su you tube, che è davvero notevole.
    L’avevo segnato ed, ora, non lo rintraccio più.

    …e Béla Bartók!
    Wow!

    Mi hai regalato musica incredibile per tutta la notte.
    Grazie, Claudio!
    Grazie.

    Domani scrivo le mie impressioni!:-)
    gb

    Mi piace

  2. Sono rimasta con la tua musica non so per quanto tempo, Claudio!
    Una totale immersione!
    Ho cercato ancora quello a cui accennavo nel mio commento precedente.
    Non trovo più nulla!

    Grazie ancora.
    Un abbraccio
    gb

    Mi piace

Scrivi un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...